Pochesci: “Per me sono sei finali. Ci metto la faccia e voglio riaccendere l’entusiasmo del presidente”

27/03/2019

 

Grinta, carattere e carisma. Sandro Pochesci si presenta così: “A Caserta qualsiasi allenatore sarebbe venuto a piedi. E’ una piazza di calcio. Quando ti chiama un club come la Casertana, anche se mancano sei giornate, non puoi non rispondere presente. Probabilmente da altre parti non avrei accettato. Caserta è Caserta. C’era già stato un contatto, poi la società fece le sue scelte a novembre. Quando il direttore mi ha chiamato domenica sera non c’ho pensato su due volte. Non so nemmeno il contratto quale sia. Non mi interessa. A Terni ho lasciato quattro anni di contratto in B soltanto per dignità e non vengo certo qui a pretendere qualcosa. Dovrò conquistare tutto sul campo. Sarà la società a decidere. Per me è importante la faccia. Io vengo dai dilettanti. Sono partito dalla prima categoria. Se si pensa che vengo qui a fare sei partite da scampagnata, vi sbagliate di grosso. Per me sono sei finali. Non trovo scuse. Questa è la mia squadra e mi deve dare tutto. Io devo riaccendere l’entusiasmo dentro questi ragazzi. Quell’entusiasmo che ti permette di superare ogni ostacolo”.

 

LA ROSA – “Si gioca con i giocatori che abbiamo. Io darò loro dei principi e poi dovrò capire quello che posso ottenere da questi ragazzi. Qui ci sono giocatori che molti club non hanno neppure in B. Devo riaccendere un giocatore come Floro Flores. Lo scorso anno contro di me spaccò la partita. Appena sono arrivato ho chiesto loro di farci una foto. A giugno ci sono tre o quattro compleanni, e voglio festeggiarli con loro, mentre siamo ancora in campo a lavorare. Per la prima volta alleno giocatori forti. Questo capita agli allenatori con un curriculum. Io ho questa fortuna.  Abbiamo fatto un patto. Dobbiamo compattarci e ritrovare l’entusiasmo perduto".

 

IL PRESIDENTE – “Ho trovato un presidente eccezionale. Lui e la moglie mi hanno accolto con grande calore ed affetto nella loro azienda, mentre erano nel pieno del loro lavoro. Ho accettato perché ho visto una persona ferita. Un uomo che mi ha fatto capire che io gli devo riaccendere la fiammella. Come tutti i passionali vanno dall’esaltazione alla delusione in un attimo. Mi sono messo in testa di far tornare la voglia a questo uomo. Ama la Casertana. Non ho trovato un imprenditore come gli altri. Ma un grande lavoratore ed un famiglia per quale non si può che dare tutto”.

 

CURRICULUM ED ESPERIENZA - “Con la Ternana n 23 partite, ho collezionato 13 pareggi, 3 vittorie, 7 sconfitte, avevo il quarto attacco in Serie B con 12 esordienti con un allenatore esordiente. Sono salito di 7 categorie, mentre allenatori come Spalletti e Mancini non li hanno vinti certi campionato. Io sono partito dal basso, ho esperienza. Io ho 580 panchine, molti mi dicono che ne ho 30 in Prima Categoria, 30 in Promozione, 30 in Eccellenza ma per me restano comunque presenze, qualsiasi sia la categoria. Io mi gioco la faccia. Per me sei partite sono un campionato. Non mi accontento di andare a fare i play-off da decimo. L’ho fatti a Fondi, ma non posso farlo a Caserta"

 

I TIFOSI – “Hanno sempre fatto la differenza. Da avversario mi sono ritrovato più volte al loro cospetto. Facevano paura. Sono loro l’arma in più della Casertana. Il dodicesimo uomo. Oggi la nostra squadra è debole. Abbiamo bisogno di loro. Non devono contestarci. C’è tempo per farlo. Tutti insieme dobbiamo venirne fuori. I tifosi sono la Casertana”.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

POST IN EVIDENZA

Coppa Italia di C. Il 27 novembre la Casertana di scena a Catanzaro

14/11/2019

1/10
Please reload

POST RECENTI
Please reload

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube
  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube

Casertana Football Club S.R.L. Corso Trieste 257 - 81100 Caserta

PI 03275300618

Realizzato da "Urbandigitalmarketing"

Gestito dall'Area Comunicazione Casertana F.C. - Email: ufficiostampa@casertanafc.it