Floro Flores: “Nel calcio non basta il nome, devi sempre dimostrare”

18/10/2018

 

Quel gol allo scadere è ancora davanti agli occhi di tutti. Un tiro rabbioso e l’esultanza sotto la Tribuna. Antonio Floro Flores è sempre più sulla strada che porta ad una condizione ottimale: “Nel primo tempo eravamo un pò impacciati e pesava anche la delusione dell’eliminazione dalla Coppa con la Juve Stabia. Contento per il gol perché è arrivato in un momento importante e lo meritavamo dopo la prestazione della ripresa. Non dobbiamo dimenticare che questa squadra è stata completata nelle ultime battute di mercato e per questo ci poteva stare una partita un po’ difficile. Meglio adesso che in futuro. Stiamo lavorando sodo e ci stiamo conoscendo meglio. Ho dovuto anche capire il gioco che voleva il mister. Andare in campo è l’unica soluzione per conoscere i compagni e trovare la migliore condizione”.

 

ORA MATERA - “Tutte le partite sono difficili e ogni volta dobbiamo cercare di non perdere contatto con la parte alta della classifica. Tutti si aspettavano una partenza diversa, ma non è detto che se hai nomi vinci. A questo devi aggiungere la testa. Sabato dobbiamo vincere a tutti i costi, ma senza frenesia, stando attenti ad ogni tipo di sorpresa. Sappiamo che loro sono in difficoltà e troveremo un clima particolare. Dobbiamo evitare che di fronte a questo momento, il nostro avversario tiri fuori la testa. In questo momento vorrei affrontare tutte le squadre, ma non il Matera. So come funziona. Scenderanno in campo agguerriti per dimostrare che non sono quelli di Cava. Noi, oltre alla qualità, dovremo metterci qualcosa di più”.

 

UMILTA’ E FAME – Qualche gol di troppo incassato, ma la consapevolezza che col tempo la Casertana limerà quelli che sono stati i difetti emersi: “I campionati si vincono non prendendo gol. Subiamo troppo, ma non dipende solo dai difensori. Stesso noi attaccanti dobbiamo dare ancor di più un mano. La squadra si vede quando ci si aiuta tutti. Abbiamo perso due partite che non meritavamo di perdere, ma il calcio è questo. Se sbagli troppo paghi. Ad oggi non ho trovato una squadra, eccetto un po’ il Catanzaro, che esprime bel gioco. Sono tutte alla nostra portata. La mia condizione? Era un po’ che non giocavo. Ora vengo da tre partite di fila e sono contento. Sto trovando condizione, ritmo ed intesa con i compagni. Sono a disposizione di tutta la squadra. Anche se vieni da una categoria superiore, nel calcio devi sempre dimostrare il tuo valore, al di là del nome che porti. Altrimenti diventa dura anche in serie C”.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

POST IN EVIDENZA

Coppa Italia di C. Il 27 novembre la Casertana di scena a Catanzaro

14/11/2019

1/10
Please reload

POST RECENTI
Please reload

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube
  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube

Casertana Football Club S.R.L. Corso Trieste 257 - 81100 Caserta

PI 03275300618

Realizzato da "Urbandigitalmarketing"

Gestito dall'Area Comunicazione Casertana F.C. - Email: ufficiostampa@casertanafc.it