La commercialista Semola snocciola numeri di un passato che la Casertana sta risanando

01/03/2018

 

La commercialista dott.ssa Francesca Semola, responsabile dell’area Amministrazione, Finanza e Controllo della Casertana FC, ha illustrato nel dettaglio le vicende che hanno interessato il club negli ultimi anni e che la presidente D’Agostino è stata chiamata a fronteggiare. La dottoressa Semola ha, così, dipinto un quadro non certo felice dei conti della Casertana sul quale, però, la presidenza D’Agostino sta lavorando per arrivare al totale risanamento del club: “Ad Ottobre 2016 il presidente D’Agostino si accollò tutti i costi di gestione dopo aver rilevato il club, inizialmente insieme ad altri imprenditori, sebbene fosse già trascorso un intero trimestre – esordisce Semola -  E vi assicuro che un trimestre della Casertana è un impegno importante. Tutto questo tenendo conto che all’epoca erano già stati spesi i pochi contributi della Lega incassati. C’erano ammanchi di cassa inspiegabili e somme mai reperite sia per abbonamenti che biglietti delle singolo partite.  Inizialmente era praticamente impossibile avere contezza dei debiti, cosa che è stata poi possibile a gennaio 2017 quando si è insediata l’attuale società. Si parla di debiti fiscali, previdenziali, ma non solo. Anche debiti di natura commerciale, di tante persone che hanno atteso il presidente D’Agostino per far pervenire le proprie richieste di danaro. Al momento l’avvocato Cerro (legale della Casertana ndr) ha quasi 400 mila euro di cause in corse per pignoramenti e decreti ingiuntivi, relativi a fatture non registrate o contratti venuti fuori solo davanti ai giudici.  Il presidente D’Agostino sta pagando debiti risalenti fin dal 2013 e mi riferisco a Iva, Irap, Inps, addizionali regionali e comunali, Inail ecc. La gestione D’Agostino tra ordinaria e straordinaria sfiora i due milioni di euro in tutti questi mesi. Quindi fino al 2021 abbiamo rate per debiti pregressi non contratti dall’attuale proprietà di 250 mila euro. Il presidente D’Agostino ha risanato una perdita di un milione e cento risalente alla stagione 2015-2016. Abbiamo anche una verifica in corso della Guardia di Finanza per gli anni che vanno dal 2013 al 2016 che di fatto è il seguito di una precedente verifica. Nell’arco di quattro-cinque anni il presidente può fare cose grandi, questo ve lo assicuro. Ricapitolando: un milione e centosettantamila euro spesi per la perdita del 2015-2016, debiti tributari pregressi dal 2013 al 2016 per circa un milione e mezzo rateizzati in un orizzonte temporale di cinque anni. Nei prossimi anni avremo ancora rate per circa 300 mila euro”.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

POST IN EVIDENZA

Gioele Origlia: “Avvio di stagione condizionato dall’infortunio, ma ora ho voglia di dare il mio contributo”

21/11/2019

1/10
Please reload

POST RECENTI
Please reload

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube
  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube

Casertana Football Club S.R.L. Corso Trieste 257 - 81100 Caserta

PI 03275300618

Realizzato da "Urbandigitalmarketing"

Gestito dall'Area Comunicazione Casertana F.C. - Email: ufficiostampa@casertanafc.it