Santino Piccolo, il portiere con gli occhiali e quel derby Casertana-Avellino in cui parò “lo impossibile”

13/02/2018

 

Parlare di Santino Piccolo vuol dire ripercorrere un secolo di storia della città di Caserta. Lo sport rappresenta senza dubbio uno degli aspetti più emblematici, ma Santino è per tutti noi sinonimo di genuina e pura Casertanità.

La sua scomparsa ci ha spinto a sfogliare nuovamente le pagine di storia legate alla Casertana e alla Juvecaserta.

Questa mattina, poi, ci ha aperto le porte della sua preziosa collezione Antonio Cuccaro, nome che evoca innumerevoli momenti importanti dei 110 anni di storia dei falchetti.

In una rivista degli anni 60’ si ripercorre già con tratti epici l’esperienza dei fratelli Piccolo, con Santino in testa, indicato come “il portiere con gli occhiali”: “…nel 1949 è costretto, causa miopia, ad inforcare gli occhiali – si legge - Per un portiere dovrebbe essere la fine di una carriera agonistica, per Santino Piccolo è l’inizio di  un’ascesa strepitosa. Tenuto in quarantena per le prime 14 giornate del campionato 49-50 (gli occhiali forse fanno diffidenza!) viene richiamato in squadra al posto di Visco alla 15°, sul tabellone il derby Casertana-Avellino. Piccolo para lo impossibile pur con quegli occhiali annodati alla nuca con uno spaghetto. L’indomani per i giornali è facile il gioco di parole: “Piccolo è stato grande” è uno dei titoli a tutta pagina".

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

POST IN EVIDENZA

Coppa Italia di C. Il 27 novembre la Casertana di scena a Catanzaro

14/11/2019

1/10
Please reload

POST RECENTI
Please reload

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube
  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • YouTube

Casertana Football Club S.R.L. Corso Trieste 257 - 81100 Caserta

PI 03275300618

Realizzato da "Urbandigitalmarketing"

Gestito dall'Area Comunicazione Casertana F.C. - Email: ufficiostampa@casertanafc.it