Rende-Casertana 2-2.Doppio D’Angelo e poi dominio rossoblu, ma non basta per il sorpasso

Pubblicato in Qui falchetti il 12 gennaio 2020

Comanda il gioco, chiude l’avversario nella metà campo per tutto il secondo tempo, ma il gol vittoria non arriva. Finisce 2-2 al San Vito-Marulla una partita in cui i falchi avrebbero meritato senza dubbio qualcosa di più. A pesare sul match i due gol incassati nella prima frazione e che hanno costretto i ragazzi di mister Ginestra a rincorrere in entrambe le occasioni. Il pari di D’Angelo (doppietta per lui) in apertura di ripresa ha dato il via ad un assedio ininterrotto. Ma al triplice fischio è 2-2.

PRIMO TEMPO - La Casertana parte subito forte. E’ Zito il più ispirato. Dopo pochi minuti pennella un cross invitante per Starita: l’attaccante taglia sul primo palo e colpisce di testa in tuffo. Palla di pochissimo fuori, complice anche una deviazione avversaria. A 10’ il gol sembra cosa fatta. E’ ancora Zito ad andare via con uno spettacolare tunnel al diretto avversario. Il suo cross basso arretrato è un invito a nozze per Castaldo. L’attaccante calcia a botta sicura, ma Savelloni compie un vero e proprio miracolo. Ma al 12’ arriva la rete calabrese al primo affondo. Palla recuperata dai calabresi e ripartenza finalizzata da Giannotti. La reazione rossoblu è immediata. Ancora Zito protagonista con un delizioso cross di esterno sinistro e colpo di testa di Longo che si alza sulla traversa. I falchi insistono. Al 22’ Castaldo viene atterrato duramente al limite dell’area. Alla battuta della punizione va Varesanovic: alta! Ma al 26’ il pari è cosa fatta: D’Angelo insacca sottomisura facendo passare la palla tra le gambe del portiere. 1-1. La Casertana spinge, ma è il Rende a trovare nuovamente il gol. Contatto in area rossoblu con Clemente protagonista e l’arbitro concede il rigore. Morselli dal dischetto riporta avanti i padroni di casa.

SECONDO TEMPO – La Casertana è ferita, arrabbiata. E riparte col sangue agli occhi. Nemmeno 3’ e D’Angelo trova nuovamente il pari. Inizia un vero e proprio assedio rossoblu con il Rende che si limita ad aspettare e ripartire. E’ Zito a sfiorare il vantaggio con un bolide su punizione che Savelloni fa fatica a trattenere per poi mandare la sfera in corner. Al 32’ la Casertana va ancora vicinissima al vantaggio. Palla scodellata in area, batti e ribatti in area. Nei pressi delle linea di porta sono più le maglie blu della Casertana. C'è un tocco di Starita, ma la palla finisce fuori di un niente.

RENDE-CASERTANA 2-2

RENDE: Savelloni, Ampollini, Cipolla (15’ st Collocolo), Origlio, Rossini (26’ st Vivacqua), Bruno, Scimia, Morselli (26’ st Fornito), Nossa, Giannotti (36’ st Ndiaye), Murati. A disp.: Palermo, Borsellini, Godano, Germinio, Blaze, Coly. All. Guardia

CASERTANA:Cerofolini, Rainone, Caldore, Santoro, Starita, D’Angelo, Castaldo, Zito (34’ st Floro Flores), Longo, Clemente, Varesanovic (23’ st Paparusso). A disp. Crispino, Zivkovic, Gonzalez, Cavallini, Zivkov, Ciriello, Matese, Origlia, De Vivo, Ciardulli. All. Ginestra

RETI: 12’ pt Giannotti (R), 26’ pt e 3’ st D’Angelo (C), 34’ rig. Morselli (R),