Parlato: “Semplicemente fatto il nostro dovere. Ora lavoriamo in silenzio e pensiamo alla prossima”

Pubblicato in Qui falchetti il 02 ottobre 2022

Il tecnico Carmine Parlato ha commentato così il ritorno alla vittoria della Casertana: “Abbiamo meritato ampiamente la vittoria. Bisogna non esaltarsi più di tanto perché abbiamo fatto quello che dovevamo. Il nostro dovere. Ci aspettavamo di farlo anche qualche domenica prima. Abbiamo giocato a calcio per novanta minuti e creato tanto. L’unico rammarico è non averla chiusa. Non abbiamo fatto assolutamente nulla. Pedaliamo e lavoriamo in silenzio! Sono contento per i ragazzi, per i tifosi e per il mio presidente. Ora pensiamo alla prossima!”.

“I ragazzi hanno fatto un’ottima partita ed hanno avuto sempre il pallino del gioco. Loro, sicuramente, hanno avuto due occasioni in cui noi abbiamo rischiato. Questo è vero. Ma noi abbiamo creato tantissimo. Forse la fretta di fare il secondo gol ha portato a sbagliare sotto porta. Ma a differenza di prima, abbiamo trovato Turchetta e Bollino in condizioni migliori rispetto al passato. Avere i giocatori nella zona offensiva come loro che impensieriscono la difesa avversaria, come oggi per 70’, sicuramente è diverso. Devo fare i complimenti a Favetta per la partita che ha fatto. E’ riuscito a farci quasi sempre salire e a giocare con tutti gli altri”.

“A differenza di mercoledì ho fatto sei cambi. Avevo detto di fare attenzione e di cercare equilibrio e di giocare insieme. A differenza di qualche partita precedente, raramente abbiamo buttato via la palla. Abbiamo sempre cercato la costruzione. E’ stato importante portare a casa i tre punti, ma sappiamo che questo vestito va corretto in tutti e tre i reparti”.