Il sindaco Marino: “Impegno ad approvare progetto definitivo entro fine anno”, Ciuffarella: “Si sta facendo qualcosa di straordinario”

Pubblicato in Qui falchetti il 10 dicembre 2020

Il sindaco di Caserta Carlo Marino è intervenuto in occasione della conferenza stampa di presentazione della campagna di Equity crowdfunding: “Grazie al presidente D’Agostino e alla Casertana che ci avviano verso un nuovo percorso. Parteciperò con piacere alla campagna di crowdfunding, sperando che si di buon auspicio. Mi aspetto che l’intero territorio possa dare il proprio contributo. La Casertana è un elemento di coesione importante per tutti noi. Auguro il meglio a questa campagna e che sia uno stimolo in più ad amarla e sostenerla. Di questi tempi, avere una squadra che rappresenta la nostra città e i nostri colori in Lega Pro non è scontato. Dobbiamo ringraziare la famiglia D’Agostino e starle vicino. In più dobbiamo continuare a lavorare ininterrottamente sull’altro fronte, quello del nuovo stadio della città di Caserta. Depositato il progetto definitivo da parte della Casertana, stamattina abbiamo avuto un incontro in cui si è parlato anche del Tennis Club che sorgerà su una nuova area già individuata dal Comune. Un progetto che va insieme a quello del nuovo stadio. L’impegno dell’Amministrazione Comunale è che entro la fine dell’anno ci sia l’approvazione del progetto definitivo e nel mese di gennaio venga avviata la procedura di evidenza pubblica”.

Entusiasta il dott. Antonio Ciuffarella, partner della Casertana nell'ambizioso progetto del nuovo stadio:“Il presidente va ringraziato per quanto sta facendo. Il progetto dello stadio consente anche di consegnare al Tennis Club una struttura migliore di quello attuale. Oggi in Italia si vedono presentazioni di tanti progetti di stadio, ma incontrano tante problema che non si sa se e come verranno risolte. La città di Caserta ha mostrato una prontezza impressionante. Posso dire approvare un progetto in Italia di qualsiasi natura richiede tanto tempo. Per fortuna qui abbiamo trovato voglia e grande disponibilità di persone competenti. Si sta facendo un lavoro straordinario".