Guidi: “Le difficoltà non devono spaventarci. Ad Avellino propositivi come sempre”

Pubblicato in Qui falchetti il 24 ottobre 2020

Non c’è tempo per tirare il fiato. E’ il momento del derby, c’è l’Avellino. “Affrontiamo un’altra squadra costruita per vincere il campionato– commenta mister Guidi – Ha fatto un mercato importantissimo e ha la possibilità di ruotare tante giocatori. Ma questo deve essere lo stimolo a dare sempre di più e un’altra tappa per metterci alla prova. Avremo di fronte tantissime difficoltà, ma queste non devono spaventarci. Dobbiamo mantenere la stessa mentalità rivista col Catanzaro. Siamo sempre in emergenza visto che l’unico recuperato è Fedato. In più abbiamo calciatori usciti malconci dall’ultima sfida e proveremo a recuperarli fino all’ultimo momento. Abbiamo preparato questa partita per cercare di far male all’Avellino e sfoderare una grande prestazione. Secondo me non sarà la stessa gara vista col Catanzaro. Hanno caratteristiche diverse e hanno una differente struttura fisica. Non è detto che saremo gli stessi visti mercoledì. Speriamo di riuscire sempre a tirar fuori qualche imprevedibilità che possa mettere in difficoltà il nostro avversario. Fedato? Ha sicuramente altre caratteristiche rispetto a chi l’ha sostituto nell’ultima partita. Ha grandi qualità e sarà un’arma in più”.

L’AVELLINO – “Novità da parte di mister Braglia? Beh, da uno dei migliori allenatori della categoria ci si può aspettare qualsiasi cosa. Fermo restando che l’Avellino sta facendo prestazioni di alto livello e sta subendo pochissimo. Se riuscissimo a far adattare l’Avellino alle nostre caratteristiche, vorrebbe dire essere sulla buona strada. Dobbiamo essere bravi a leggere le situazioni e, in maniera dinamica, creare quelle superiorità che possano essere decisive. Ma non possiamo assolutamente sbagliare l’atteggiamento, perché vorrebbe dire suicidarsi contro un avversario di questo tipo. La nostra mentalità non deve cambiare. Deve essere molto stimolante riuscire a fare sempre quello per cui siamo stati costruiti. Vogliamo essere propositivi e cercare di far male all’Avellino con le nostre armi. Noi cercheremo sicuramente di continuare a lavorare su quelli che sono i nostri principi. Senza una prestazione al massimo delle nostre potenzialità difficilmente riusciremmo a portare un risultato positivo a casa”.