Air Force CuppONE e si torna a volare: “Questa è la vera Casertana”

Pubblicato in Qui falchetti il 03 marzo 2021

Una tripletta, la prima della carriera, che permette alla Casertana di rialzarsi. Lo scivolone di Torre del Greco si è rivelato solo un incidente di percorso: “Durante la settimana avevamo analizzato col mister la sconfitta di Torre del Greco – commenta Cuppone -Può capitare di sbagliare una partita, ma l’importante era non ricadere nello stesso errore oggi. Siamo partiti col piede giusto e reagito così come volevamo. Ci sono delle partite dove trovi le giuste situazioni, in altre meno. Questa Casertana cerca sempre di gioco e di far bene. Purtroppo capitano partite come quella di Torre del Greco, o addirittura quella dell’andata con la Vibonese in cui facemmo bene eppure furono i nostri avversari a vincere. Il calcio è questo. In più si aggiunge che giocare ogni tre giorni non è certo facile. Tenere alti i ritmi di gara sempre, in tutte le gare, non è semplice. La vera Casertana è quella che vuole giocatore e stupire. Il nostro obiettivo resta, comunque, salvarci e poi pensare a quello che sarà. Ora dobbiamo concentrarci subito sul prossimo impegno di Vibo Valentia”.

PRESENTE E FUTURO - “A Caserta mi sto trovando bene. E’ il mio primo anno in cui sto segnando con continuità. Col presidente mi trovo benissimo, è una persona di cuore. Volevo arrivare in doppia cifra ed oggi ho centrato il primo obiettivo che mi ero prefissato. Ma io voglio continuare a fare bene, voglia migliorarmi. Sono rimasto qui perchè è un ambiente ideale. Ci sono persone vere come lo staff, i compagni e il presidente. Pochi ne trovi in giro così. Restando qui sapevo di fare la scelta giusta. Voglio continuare a fare bene, poi col presidente sicuro parleremo del futuro”.